Lo Sri Lanka è stata definita da Marco Polo “l’isola più bella del mondo”. È la meta di viaggio perfetta per chi ama la natura, la cultura e la storia.

Definito la culla della civiltà singalese, il Triangolo Culturale si sviluppa tra le città di Anuradhapura, Polonnaruwa e Kandy e comprende immensi monasteri, tre imponenti Dagoba, straordinarie rovine antiche, templi rupestri e la magnifica roccia di Sigiriya, uno dei luoghi più suggestivi dell’intero paese.

Anuradhapura

Tempio buddhista Anuradhapura

Anuradhapura fu completamente rasa al suolo nel 993 e oggi è un luogo ricco di cultura, storia e religione dove il visitatore può immergersi a fondo nella civiltà dello Sri Lanka.

Visitare e orientarsi ad Anuradhapura può sembrare un’impresa alquanto complicata ma il segreto è memorizzare i tre grandi monasteri: Mahavihara, Jetavana e Abhayagiri che fanno parte del Recinto Sacro.

Per visitare la parte antica della città, dove si concentrano splendide Dagoba, musei, monasteri, palazzi e grandi luoghi di culto ci vorrebbero giorni interi quindi se il tempo a disposizione è poco la soluzione migliore è quella di affidarsi alla conoscenza di uno degli abitanti del posto che con un tuk-tuk porterà i visitatori a percorrere i punti più importanti della città.

Polonnaruwa

Buddha Gal Vihara

Polonnaruwa è il luogo dove si possono visitare i monumenti più belli dell’isola e si trovano tutti in un unico sito archeologico lungo circa 4 km e visitabile in un’unica giornata.

l centro del sito si trova quello che era il Palazzo Reale, mentre più a nord si trova il cuore religioso della città, il Quadrangolo, dove si possono ammirare le rovine più belle e affascinanti.

Uno dei luoghi che merita maggiormente la visita, è Gal Vihara, il Tempio di Roccia, conosciuto anche come Tempio della Roccia Nera, al cui interno si trova un’imponente statua del Budda Sdraiato lungo circa 14 metri.

Kandy

Tempio del Dente di Buddha

Situata nel cuore dell’isola, Kandy è la seconda città dello Sri Lanka e capitale culturale dell’Isola.

Meritano sicuramente una visita il Tempio del Dente del Budda, considerato il santuario religioso più importante del paese e il Palazzo Reale nel quale è contenuto, un grande edificio composto dal tempio principale al cui interno viene custodito il Dente del Budda e dal Museo Sri Dalada (Museo della Reliquia del Dente), tra cui sono esposti moltissimi oggetti offerti nel corso del tempo dai donatori.

Tra la fine di luglio e l’inizio di agosto si celebra una delle feste più vivaci e spettacolari dello Sri Lanka: l’Esala Perahera, che dura 9 giorni.

Categorie: Dove viaggiare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.