L’anno scorso ho avuto l’occasione di trascorrere qualche giorno in Sicilia nel mese di maggio. Nonostante il meteo non fosse dei migliori (mi sono trovato in mezzo a una nevicata sull’Etna), sono riuscito a visitare qualche angolo incantevole di questa isola.

Il mio viaggio è durato poco meno di una settimana (5 giorni) e con il senno di poi, devo dire che senza un’auto a noleggio, non avrei avuto l’opportunità di muovermi in libertà lungo la costa est. Infatti sono riuscito a spaziare da Siracusa fino a Taormina ottimizzando il tempo a disposizione.

Vista di Taormina

La mia avventura in Sicilia è iniziata con un volo che da Venezia mi ha fatto sbarcare a Catania. Una volta recuperati i bagagli, sono uscito dall’aeroporto e mi sono diretto ai parcheggi degli operatori che noleggiano le auto.

Prima di partire avevo usato uno dei classici comparatori che permettono di trovare il noleggio auto low cost al miglior prezzo. Dopo aver confrontato le diverse compagnie, la mia scelta era ricaduta su Centauro.

Per 5 giorni di noleggio auto (una Fiat 500), il costo è stato di circa 60€. Inclusa nel prezzo c’era la responsabilità per danni da collisione, anche se la franchigia era di 1.050€ in caso di danni. Per evitare spiacevoli inconvenienti, ho sottoscritto anche la polizza di risarcimento danni, che copriva il costo della franchigia nel caso in cui avessi fatto un incidente o fatto qualche danno all’automobile. Per questa assicurazione aggiuntiva ho pagato altri 35€.

Fiat 500 a noleggio

Consiglio vivamente di sottoscrivere questa assicurazione, perché lo stile di guida dei siciliani è abbastanza allegro ed è facile strisciare la carrozzeria dell’auto. Nel mio caso non è successo nulla, ma nel caso avessi avuto qualche problema, ero tranquillo.

Il pagamento l’ho effettuato online per l’intero importo, tanto avevo la possibilità di annullare il noleggio fino a 24 ore prima.

Invece a Catania, una volta giunto al banco del noleggio auto, mi è stato bloccato il deposito cauzionale della franchigia sulla carta di credito e consegnata la Fiat 500 nuovissima, infatti aveva meno di 1.000km. Parlando con i ragazzi del noleggio, mi hanno detto che vengono accettate anche carte di debito, solo che in quel caso viene fatto un prelievo per l’intero importo della franchigia, che poi verrà restituito una volta riconsegnata l’auto senza danni.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.